La nostra storia di alLevatori innamorati

Se racconto la mia storia con una bassotta vi verrà da ridere. Ma...
La mia prima bassotta, "Stella", è arrivata da noi nel lontano 1989.
Una piccola peste dal pelo fulvo del peso di 900 grammi, tutta energia.
La spedii dai suoceri ritenendo troppo impegnativo il rapporto con quell'esserino dal comportamento difficile.
Passati alcuni mesi dovetti riprendermela a domicilio a causa del trasferimento dei suoceri in Liguria per le vacanze invernali.
Fu un vero e proprio colpo di fulmine!
Scoprii il carattere testardo e coraggiosodella piccola Stella.
Fu una vera rivelazione la sua intelligenza.
In poche parole "Mi piego ma non mi spezzo". Un po' com'ero io a quei tempi.

In quegli anni non si parlava ancora di sterilizzazione e fu così che quando giunse all'età di quattro anni chiesi consiglio alla signora Allegri, in qualità di prima proprietaria della bassotta, in quanto soffriva per le continue gravidanze isteriche. La signora mi rispose semplicemente: "Facciamola partorire una volta".
Non rimase gravida ed io ne fui felice.
Quando, la volta successiva, si ripresentò lo stesso problema, mi rivolsi all'allevamento De Vald Du Roque Brun. Nacquero quattro splendidi cuccioli (tre femmine ed un maschio).
Non ce la sentimmo di privarci di tanta tenerezza decidendo di tenerli tutti presso di noi.
Fu così che, nel corso del 1999 acquistammo un Kaninchen presso l'allevamento del Perugino "Oros" e da quel momento iniziò una profiqua e qualificata genia di simpaticissime cucciolate.
Ora il mio "piccolo lord" ha quasi tredici anni e si ritrova con il pelo un po' sbiancato. Ma è sempre il bellissimo campione riproduttore che ci ha donato cuccioli meravigliosi.

Da allora la nostra passione è diventata ogni giorno più grande, abbiamo affinato le tecniche riproduttive secondol'esperienza maturata nel tempo e si sono perfezionate le linee di sangue della razza.

Ancora oggi come i primi giorni siamo qui, con lo stesso entusiamo di sempre ad allevare questi meravigliosi compagni di vita.